Newsletter n.5

Pro Loco Newsletter Leave a Comment

La Festa è finita. Tutto torna alla normalità.

Siamo contenti per come siano riusciti gli eventi, avremmo potuto fare di più?

Forse!!!

Un solo rammarico. Quante parole scritte da chi non sa far altro che guardare con occhio critico, senza mettersi in gioco, senza sporcarsi le mani e senza arrivare a casa la notte con la schiena dolorante e non sapere chi ringraziare.

Ma questa è stata una scelta, quella delle singole persone e del gruppo che per tre anni si è preso l’impegno di promuovere le attività a favore di una Comunità che spesso appare ingrata.

Siamo sicuri, però, che le parole scritte da pochi non siano eco del pensiero dei molti. Questa è la forza che ci permette di andare avanti e guardare con fiducia al futuro.

Ora le bocce sono ferme e si può pensare…

Provate a valutare l’opportunità di essere attori nelle scelte della vita del nostro Borgo, non fermatevi solo a sottolineare se ci sono o meno le bancarelle… avete mai provato a parlare con chi di loro era presente ad es. a ferraluglio? I loro commenti erano più o meno di questo tenore …”venire una sera e vendere almeno per ritornare delle spese che abbiamo sostenute, questo almeno auspichiamo”…

Ha senso allora avere bancarelle??? solo per un miglior passeggio???

Non ci sono certo più persone di Cameri per le vie… e se vogliamo dirla tutta nonostante le scelte fatte il sabato della Patronale molti visi in giro per la piazza non erano del Paese.

Dunque non si additi chiunque per nascondere la propria indolenza e mancanza di volontà.

Diventi questo lo stimolo a voler cambiare, lo diciamo prima a Noi stessi per poterlo trasmettere a ciascuno di Voi.

Aggiungiamo solo una foto che la dice lunga, soffrire ed a lungo lavorare appaga e fa gioire.

 

Senza titolo-1

Un saluto e “viva Cameri”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.